mercoledì 23 settembre 2009

Introduzione a symfony

Prima di iniziare lo sviluppo con symfony dell'applicazione di esempio cui ho accennato la volta scorsa, penso siano utili alcune considerazioni preliminari.

L'applicazione sarà sviluppata con symfony 1.2.8. L'installazione include due plugin alternativi (Propel e Doctrine) con funzioni di ORM (Object Relational Mapper) che mettono a disposizione un'interfaccia ad oggetti per creare ed eseguire query SQL e compiere tutte le operazioni sul database. Sarà utilizzato Doctrine.

Requisiti

La versione del framework che utilizzeremo richiede PHP in versione 5.2.4 o superiore. Sono poi necessari un web server ed un server di database. Io utilizzerò Apache 2.2 e MySql 5.0.

PHP dovrà essere configurato per eseguire script anche da linea di comando non solo tramite web server in quanto durante lo sviluppo symfony richiede l'esecuzione di diverse istruzioni da linea di comando.

Ambiente di sviluppo

Naturalmente è opportuno realizzare l'applicazione su un server di sviluppo locale per poi trasferirla sul server online. Io utilizzerò un normalissimo Linux Ubuntu 9.0.4.

A chi dovesse installare da zero l'ambiente di sviluppo locale, consiglierei:

Per Windows

Installare Wamp o Xampp per Windows.

Per Linux

1) Installare le varie componenti separatamente

Queste guide sono per Ubuntu, se necessario guide specifiche per diverse distribuzioni di Linux si trovano facilmente su Google.

2) Alternativamente installare Xampp per Linux

Entreremo nei dettagli dell'applicazione la prossima volta.

Nel frattempo a chi non abbia grande familiarità con il framework, ma volesse comunque seguire gli articoli, consiglierei di leggere almeno la guida Getting started with symfony (in italiano).

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.